location matrimonio
location matrimonio

Quali sono i consigli per la scelta della location del ricevimento di nozze

Il giorno più importante della vita, quello che deve essere degno di un ricordo permanente e sempre positivo, tutti vorremmo che il giorno del matrimonio si svolgesse in una cornice fiabesca, in una location esclusiva degna delle più brillanti star di Hollywood. Ma spesso l'ansia dell'organizzazione è motivo di liti e alterchi tra gli stessi sposi, che paradossalmente nel cercare la perfezione, corrono il rischio di non arrivare nemmeno a conclusione dell'evento. La scelta della location per il matrimonio deve contemplare una serie di cofattori e non limitarsi a scegliere il posto più affascinante. In Italia siamo pieni di siti storici come ville antiche, borghi medioevali o bellezze paesaggistiche, ma a parte l'incognita meteo, non sempre un bel posto garantisce una buona riuscita della festa.
 

Sono molte le variabili da calcolare nell'organizzazione di un matrimonio. Se possibile meglio affidarsi ad un wedding planner esperto e comunque lasciate sempre decidere al cuore in accordo col portafogli per trovare il giusto compromesso.
 

  • Ad esempio tutti sognano di sposarsi in un castello, non tenendo conto del fatto che la maggior parte dei castelli d'Italia sono medioevali, freddi e spogli. A questi è preferibile una bella villa del tardo 700.
  • Specialmente se si tratta di una location rinomata e molto gettonata, i tempi necessari per la prenotazione sono di 8 mesi. Meglio muoversi per tempo per assicurarsi la disponibilità.
  • Stabilire a chiare lettere e senza possibilità di fraintendimenti tutto quello che spetta alla voce servizi e nel caso di cerimonie contemporanee, accertarsi e valutare le misure di garanzia della privacy.
  • Molti gestori calcolano la superficie utile totale per stabilire la capienza dei tavoli, ma spesso questa viene divisa tra 3/4 sale separate. Questo è inaccettabile nella maggior parte dei casi, poiché risulta estremamente divisivo, mentre quasi tutti preferiscono un salone unico a garanzia dell'intimità tra amici e parenti. Farsi mostrare il locale prima di decidere.
  • Optare per l'evento serale può comportare il portarsi della festa oltre la mezzanotte del giorno in questione. In questo caso è d'obbligo chiedere delucidazioni in merito all'affitto del locale, che può tranquillamente raddoppiare o quanto meno richiedere dei forti extra se si accavallano due date.
  • Il matrimonio celebrato all'aperto previa cerimonia sul gazebo in riva a un lago, come mostrato in tanti film è una festa all'aperto, molto simile ad un pic nic. Tenetene conto per non rimanerne poi delusi.
  • Il marriage on boat è un'altra bella idea che spesso viene riesumata. Tenete conto del fatto che allestire uno yacht o una media imbarcazione è molto complicato, costoso e che non tutti gli ospiti reggono il rollio dell'imbarcazione.

Contenuti correlati...