vetrine abiti da sposa
vetrine abiti da sposa

Allestimento vetrine e negozi che vendono abiti da sposa

Per il giorno più bello della loro vita, le donne non sanno rinunciare al loro abito nuziale al quale danno un' importanza basilare. Anche l'abito dello sposo è fondamentale per la riuscita di un matrimonio di successo.

In Italia sono tanti i negozi di abiti da sposa e quindi per battere la concorrenza, bisogna spiccare per originalità e buon gusto.

Il Visual Merchandising studia le strategie finalizzate al miglioramento della gestione dei punti vendita e quindi ad incrementare il business aziendale.

Il conseguimento di un’immagine aziendale coordinata e riconoscibile rappresenta, infatti, un obiettivo importante.

In un momento così emozionante per la vita di una donna, gli atelier di moda che vendono gli abiti da sposa, non devono deludere le loro aspettative e, nonostante spesso, il budget non sia molto alto, si pretende l'originalità e l'eleganza per un giorno indimenticabile come quello del matrimonio.

Mentre le ragazze sono alla ricerca del loro abito da sposa, il compito del Visual Merchandiser è quello di allestire vetrine da sogno che colpiscano immediatamente la loro attenzione, che facciamo capire loro che è quello il negozio dove troveranno l'abito giusto.

Per allestire una vetrina sfavillante dove collocare degli abiti da sposa, bisogna creare un ambiente dove l'abito deve risaltare ed è importante aggiungere il tocco di colore adatto. Quindi, vistosi bouquet di fiori colorati, magari disposti su tavolini stilizzati dalle linee sottili e degli accessori colorati, come un giro vita di strass e nastri dalle tonalità del lilla, dell'azzurro e del cipria che faranno risaltare di più l'abito da sposa in vetrina.

Lo sfondo della vetrina ha una grande importanza. Un grande specchio attaccato alla parete, dalla cornice colore oro e dalle forme stile Luigi XVI dove si riflette lo stesso abito della sposa oppure un arco incorniciato da fiori pendenti ricchi di fogliame di un verde intenso e a terra un tappeto rosso che proviene dallo sfondo dell'arco, per simboleggiare che la sposa sia uscita proprio da lì. Un paesaggio innevato per una sposa d'inverno con la neve che fiocca.

La vetrina deve avere una storia da raccontare e per dare meno staticità alla vetrina, sarebbe l'ideale proporre un manichino che rappresenti una sposa seduta a una consolle con specchiera stile Luigi XV e al suo fianco lo sposo che la osserva poggiandole una mano su una spalla. Se la vetrina è abbastanza ampia, anche le damigelle o un paggetto possono creare un momento magico che completa la cornice da sogno del giorno più bello della vita. Lo sposo in piedi con la cravatta che deve ancora indossare, poggiata su una poltrona di color rosso vermiglio e la sposa seduta con accanto una damina che la guarda e un'altra seduta a terra con in mano un cestino di rose e poi il paggetto ai piedi della sposa, come se volesse sistemarle una scarpa. In questa maniera, chi guarda viene immerso in quella cornice da favola.

In una vetrina si possono mostrare al massimo tre abiti, perché si rischierebbe di spostare troppo l'attenzione dall'abito, protagonista della vetrina; si possono sfoggiare l'abito della sposa e dello sposo, ma anche quello della damigella perché la futura sposa dovrà tenere conto anche di ciò che indosseranno le bambine che dovranno precederla nella navata. La stessa importanza ha il paggetto che solitamente porta le fedi.

Anche gli accessori hanno la loro importanza e quindi si può esporre un tavolino d'epoca con coroncine, fermagli, spille e veli e il cuscino porta fedi. Piccoli sgabelli imbottiti di velluto con sopra le scarpe in bella mostra, ma anche la giarrettiera porta fortuna.

Le luci hanno un valore importante nell'allestimento della vetrina. Dovranno valorizzare i dettagli dell'abito da sposa e dello sposo. La giusta luce sarà quella bianca che eviterà l'effetto abbagliante e favorirà una visione serena della vetrina. Si possono collocare diversi punti luce che illuminano l'abito, ma anche tanti piccoli dettagli come il bouquet, il cuscino con le fedi e il volto della sposa.

I manichini da scegliere per una vetrina all'altezza delle aspettative, hanno un'importanza fondamentale. Fate rivivere la vostra vetrina con manichini dalle fattezze femminili che provano emozioni, dai volti coloriti, dagli sguardi romantici e indossando gli splendidi abiti da sposa permetteranno a chi guarda di capire come l'abito appare indossato e trasmetteranno allo stesso tempo l'emozione di un giorno importante.

In ogni vetrina, deve essere indicato il prezzo dell' abito da sposa, come è imposto dalla legge. La futura cliente dovrà rendersi conto del valore dell'abito che guarda e deve capire anticipatamente che se desidera acquistare da quel determinato atelier, dovrà fare un piccolo sacrificio e ne varrà la pena, per apparire la sposa più bella.

E' importante essere sempre aggiornati sulla nuova collezione della stagione perché bisogna temere la concorrenza e una vetrina sempre nuova ed originale può competere molto bene.

Il visual merchandiser non deve dimenticare che la vetrina è la finestra del negozio che si affaccia alla gente che passa e tramite la vetrina si mette a conoscenza del genere di negozio e delle opportunità di articoli che potrà offrire.

La vetrina deve rappresentare il negozio e la futura sposa si aspetta molto da un negozio di abiti da sposa e quando entrerà non deve restare delusa. L'ambiente, le luci, il clima accogliente e il personale saranno la cornice ideale per far si che trovi proprio lì l'abito che sta cercando.

Ci vorrà molta pazienza perchè una sposa, nello scegliere il suo abito non si accontenta facilmente, perché il giorno del matrimonio vorrà apparire una principessa, insomma la protagonista del giorno più bello della sua vita.


Contenuti correlati...