vestiti da sposa
vestiti da sposa

Vestiti da sposa miti e leggende

Le curiosità legate ai vestiti da sposa e ad ogni momento della cerimonia 

L’Italia unita dalle ricette tradizionali, dalle feste patronali e dai miti e leggende legate ai vestiti  da sposa. A chi si fa o non si fa vedere prima della cerimonia, cosa si deve e non si deve assolutamente fare una volta indossato uno tra i vari modelli di vestiti da sposa o cosa occorra indossare il giorno del matrimonio sono solo alcune delle domande che la maggior parte delle donne si pongono. Tante le tradizioni, i riti e le leggende,  tutte legate al giorno  in cui si coronerà l’amore con fiori d’arancio.

Le leggende che accomunano lo Stivale sono legate per lo più alla sposa, senza però graziare lo sposo, la cerimonia e il post cerimonia. A partire dalle persone a cui far vedere i vestiti da sposa prima della cerimonia, passando al modo in cui la sposa potrà specchiarsi il giorno del matrimonio, sembra mantenersi viva, in Italia, una tradizione che lega il successo di un matrimonio ad una serie di preliminari.

Oltre alla decisione del numero di persone, ovviamente solo donne, a cui far vedere in anteprima gli abiti da sposa, ci sono altre superstizioni legate al giorno del matrimonio, che sono utili e, per alcune, necessarie, per garantire fortuna e longevità alla coppia.

Nel giorno della cerimonia, ad esempio, oltre i vestiti da sposa le future mogli dovranno indossare: qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di blu, una cosa prestata ed una regalata. Poi si passa al vulnus del discorso: le tradizioni più radicate! C’è chi narra che il diamante regalato se portato all'anulare o al polso sinistro conserva l'affetto coniugale, altri che continuano a tramandare come  porti sfortuna acquistare nello stesso momento l'anello di fidanzamento e le fedi nuziali e come sia di cattivo augurio indossare la fede prima della cerimonia. Neanche lo sposo sfugge alle tradizioni e alle leggende. Si tramanda che lo sposo già uscito di casa per recarsi in chiesa non debba tornare, per nessun motivo, sui propri passi.

Ed ancora si narra che Il bouquet sia l’ultimo regalo dell’uomo alla donna come fidanzato. Usciti dalla chiesa, passata la fase del vestito da sposa, della preparazione e della cerimonia, si passa ai festeggiamenti e, finalmente, all’ingresso nel nuovo nido d’amore! Ciò che rimane nei secoli, e che viene riproposto nelle scene più dolci dei film, è la tradizione legata al primo ingresso della coppia in casa:  gli uomini  che varcano la soglia, portando le dolci metà metà in braccio, nonostante i voluminosi vestiti da sposa!


Contenuti correlati...